Apocrifi del Nuovo Testamento, 1st Edition by Luigi Moraldi

Posted by

By Luigi Moraldi

Show description

Read or Download Apocrifi del Nuovo Testamento, 1st Edition PDF

Similar religion books

Bibliography of Qur'anic Studies in European Languages

From the foreword through ANDREW RIPPIN:

"This bibliography is an necessary software, and all students of the Qurʾān from everywhere in the international owe a considerable debt of gratitude to Morteza Karimi-Nia for his efforts in generating this helpful source. .. "

Also from ANDREW RIPPIN's foreword: "This bibliography of Qur'anic experiences tells us greatly approximately our self-discipline because it has spread out in eu languages. numerous observations will be made. For one, the level of this bibliography has reached proportions that no person pupil may possibly wish to be in detail familiar with all of its entries. That situation displays not just the final phenomenon of the explosion of knowledge-and of the entry to that knowledge-in modern instances but in addition the numerous raise in curiosity within the scholarly learn of the Qur'an in fresh a long time. the variety of themes that this bibliography covers is notable besides; it really is attainable to determine the emergence of sub-disciplines inside Qur'anic reviews within the method topics begin to cohere: manuscript reviews, tafsīr reports, textual stories, thematic stories, ancient stories, the Qur'an in ritual, and so on. "

Extra info for Apocrifi del Nuovo Testamento, 1st Edition

Sample text

11 ritrovare l'impronta del piede sulla soglia del Mitreo vicino al Serapeo, dimostrerebbe illegame dei due culti 0 almeno l'influenza che l'uno ebbe sull'altro, influenza tanto piu spiegabile se si pensi all'assimilazione di Serapide con Hellos e alla stretta connessione di Mitra con la divinita solare. Del resto l' esempio ostiense di legami tra i due culti non sarebbe un unicum: il Becatti ricorda la dedica a Zeus Serapis Helios rinvenuta nel Mitreo delle Terme di Caracalla; il rinvenimento a Virunum di una dedica a Mitra insieme ad una statua di Serapide; dedica e statua di Serapide rinvenute nel Mitreo di Merida; e il rinvenimento a Soli in Cipro di un Mitreo annesso al Serapeo.

4368), in un'altra (Inv. io. i bustino (Inv. 3I78-3179, 3I90) ora compare nel disco (Inv. 54I9); 0 viene plasmato in povere e rozze statuine fittili (Inv. i lampada o forse a modesto incensiere come si potrebbe pensare del bustino fittile (Inv. i coppa. i Porto. i un Serapeo. i molti oggetti riferibili al culto isiaco "in prossimita del Tevere" 8) farebbe credere che in quella zona si debba ricercare il Santuario. Purtroppo le notizie assai vaghe non consentono una maggior precisazione. 11 Paschetto, I) Inv.

Da questo stesso mitreo, probabilmente, proviene l'iscrizione bronzea, ora al British Museum (GIL, XIV, 403) cbe ha al sommo un bustino del Sol radiato, con dedica a Sesto Pompeo Massimo, sacerdos SoUs invicti Mithrae e pater patrum da parte dei sacerdoti di Mitra 8). Evidentemente, in riconoscenza de11a munificenza dimostrata nell'adornare il mitreo, egli giunse al sommo della gerarchia mitriaca essendo dichiarato pater patrum. Tra gli oggetti rinvenuti durante 10 scavo, a parte alcune lucerne senza decorazione e qualcbe vasetto, sono da ricordare una ermetta di Sileno, (che richiama queUe dionisiache trovate sia ne!

Download PDF sample

Rated 4.11 of 5 – based on 36 votes